Ultimi notizie
Finanza

    Wikileaks, ritorsione “telematica” da parte sostenitori Assange
    Finanza News

    Alcuni attacchi informatici, apparentemente organizzati da attivisti solidali con il fondatore di Wikileaks Julian Assange, hanno colpito oggi il sito della società di carte di credito Mastercard e due siti web svedesi. “Siamo lieti di dirvi che http://www.mastercard.com/ è chiuso ed è confermato”, si legge sull’homepage della pagina Twitter di un gruppo che si autodefinisce... Leggi tutto...

Domande
accredito pensione sul conto bancoposta? Accredito pensione sul conto bancoposta?...
accredito pensione sul conto bancoposta? Affari e finanza - Altro
se oggi compro negli usa con la carta di credito il cambio valuta e del giorno stesso? Se oggi compro negli usa con la carta di credito il cambio v...
se oggi compro negli usa con la carta di credito il cambio valuta e del giorno stesso? Affari e finanza - Altro
URGENTE: detrazioni d’imposta: figli a carico? URGENTE: detrazioni d’imposta: figli a carico?...
URGENTE: detrazioni d’imposta: figli a carico? Affari e finanza - Altro
ci sono commissioni da pagare per la ricezione di un bonifico? Ci sono commissioni da pagare per la ricezione di un bonific...
ci sono commissioni da pagare per la ricezione di un bonifico? Affari e finanza - Altro
tempi accredito bonifico? Tempi accredito bonifico?...
tempi accredito bonifico? Affari e finanza - Altro
Domanda conto corrente? Domanda conto corrente?...
Domanda conto corrente? Affari e finanza - Altro
e possibile delegare un altro individuo x il ritiro di un qualsiasi pacco di un corriere? E possibile delegare un altro individuo x il ritiro di un qu...
e possibile delegare un altro individuo x il ritiro di un qualsiasi pacco di un corriere? Affari e finanza - Altro
salve…..avrei qualcosa da chiedere…? Salve…..avrei qualcosa da chiedere…?...
salve…..avrei qualcosa da chiedere…? Affari e finanza - Altro
Riaccredito sul conto della somma detratta per l’utilizzo della carta di credito? Riaccredito sul conto della somma detratta per l’utili...
Riaccredito sul conto della somma detratta per l’utilizzo della carta di credito? Affari e finanza - Altro
CONTO CORRENTE PER GIOVANI CONVENIENTE? CONTO CORRENTE PER GIOVANI CONVENIENTE?...
CONTO CORRENTE PER GIOVANI CONVENIENTE? Affari e finanza - Altro
Post recenti

Mutui – la banca ora non potrà più modificare il tasso d’interesse

Mutui – la banca ora non potrà più modificare il tasso d’interesse

La banca non può più modificare unilateralmente le condizioni previste da un contratto per un mutuo. Lo scorso 3 dicembre sono entrate in vigore le nuove norme in tema di trasparenza bancaria, previste dal Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n. 141. Una delle novità più importanti, per i consumatori, riguarda quello che, in gergo giuridico, viene chiamato “ius variandi“, nei contratti bancari. Con tale termine si intende il diritto, regolato dall’art. 118 del Testo Unico Bancario, di una sola delle due parti di un contratto, di modificare unilateralmente una o alcune delle condizioni del contratto stesso, in particolare quelle economiche. Nel caso dei contratti bancari, la parte che detiene tale facoltà è la banca stessa, la quale, finora, se n’è potuta avvalere nella totale impotenza del consumatore. Col Decreto appena entrato in vigore, è stato rivisto l’art. 118, stabilendo una distinzione fra contratti a tempo indeterminato (ad esempio, un conto corrente... Leggi tutto...

Piazza Affari prosegue il trend rialzista, denaro su banche e cemento

Piazza Affari prosegue il trend rialzista, denaro su banche e cemento

MILANO  – La Borsa di Milano ha chiuso in territorio positivo in una giornata ricca di spunti macro. Questa mattina il Pil giapponese del terzo trimestre ha mostrato una crescita dell’1,1%, oltre le attese che indicavano un +1%, mentre l’economia greca ha subito nel terzo trimestre una flessione del 4,6%. I mercati non hanno risentito più di tanto del downgrade di Moody’s sull’Irlanda. L’agenzia di valutazione ha tagliato il rating sul debito di Dublino a BBB+ dal precedente A+, confermando l’outlook stabile. Il listino meneghino ha sfruttato nel primo pomeriggio le indicazioni arrivate dagli Stati Uniti: le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono scese a 421 mila, meglio del consensus che prevedeva 425 mila. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,68% a 20.533 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,61% a quota 21.221. Il comparto bancario ha continuato a risalire non risentendo del downgrade... Leggi tutto...

Wikileaks, ritorsione “telematica” da parte sostenitori Assange

Wikileaks, ritorsione “telematica” da parte sostenitori Assange

Alcuni attacchi informatici, apparentemente organizzati da attivisti solidali con il fondatore di Wikileaks Julian Assange, hanno colpito oggi il sito della società di carte di credito Mastercard e due siti web svedesi. “Siamo lieti di dirvi che http://www.mastercard.com/ è chiuso ed è confermato”, si legge sull’homepage della pagina Twitter di un gruppo che si autodefinisce AnonOps. L’attacco sarebbe connesso alla decisione dell’azienda di bloccare le donazioni a Wikileaks. Assange ha suscitato la rabbia degli Stati Uniti dopo aver diffuso migliaia di cablogrammi segreti della diplomazia Usa. Attualmente è detenuto in Gran Bretagna dopo che la Svezia ne ha richiesto l’arresto per le accuse di crimini sessuali rivolte contro di lui da due donne svedesi. Mastercard ha fatto sapere, tramite un comunicato, che “c’è un intenso traffico sul suo sito online – Mastercard.com – ma questo rimane accessibile… Non... Leggi tutto...

Villaggio Tramonto

Villaggio Tramonto

Villaggio Turistico in Calabria con appartamenti direttamente sul mare di Capo Vaticano a breve distanza da Tropea.  Leggi tutto...

Trustee Irving Picard fa causa a Ubs per caso Madoff

Trustee Irving Picard fa causa a Ubs per caso Madoff

Irving Picard, il trustee incaricato di liquidare la società di investment management di Bernard Madoff, ha fatto causa a Ubs e ad altri cosiddetti “feeder funds”, ovvero fondi ad apporto. Secondo il documento del tribunale, Irving Picard accusa il colosso bancario svizzero di aver consentito allo “schema Ponzi” di Madoff di funzionare attraverso numerosi fondi ad apporto internazionali fra cui Luxalpha Sicav e Groupement Financier ltd. Questi ultimi, secondo l’accusa, avrebbero drenato cumulativamente 1,92 miliardi di dollari in sei anni prima della bancarotta. Le persone sotto accusa di Ubs sembra che abbiano fatto almeno 80 milioni di dollari di commissioni con lo schema Ponzi. Il trustee ha infine chiesto a Ubs e Access International Advisors llc un risarcimento di almeno 2 miliardi di dollari per il ruolo da loro assunto nello schema Ponzi. Il finanziere Madoff ha truffato per decenni gli investitori con uno schema Ponzi da 65 miliardi di dollari. Lo... Leggi tutto...

Varata manovra da 15 miliardi, ma Irlanda non tocca tassa su imprese

Varata manovra da 15 miliardi, ma Irlanda non tocca tassa su imprese

Dublino ha formalizzato come da attese un piano di risanamento dei conti pubblici pluriennale, una manovra da 15 miliardi di euro da qui al 2014 con cui intende reagire alle tensioni dei mercati. Il piano è stato presentato dal premier Brian Cowen, durante una conferenza stampa assieme al ministro delle Finanze, Brian Lenihan. L’imponenza della manovra va messa a raffronto con le dimesnioni dell’economia irlandese: corrisponde all’equivalente del 10% di tutto il Pil, con l’obiettivo di riportare a fine percorso il deficit di bilancio alla soglia critica del 3% del Pil, il limite massimo stabilito dai trattati europei. Per 10 miliardi la manovra poggia su riduzioni alla spesa, mentre altri 5 miliardi sono attesi da entrate fiscali supplementari. E già il 40% di queste misure, ovvero 6 miliardi di euro, dovrà esser realizzato nel prossimo anno. “Gli obiettivi sono impegnativi ma realistici”, recita il documento sfornato da Dublino. Questo piano ripristinerà... Leggi tutto...

Nexans getta la spugna su Draka, continuerа a seguire la vicenda

Nexans getta la spugna su Draka, continuerа a seguire la vicenda

Nexans ha rinunciato all’acquisizione della rivale olandese Draka dopo che è stata presentata un’offerta a un prezzo più alto da parte dell’italiana Prysmian e della cinese Tianjin Xinmao. Il mese scorso il colosso francese aveva presentato un’offerta da 15 euro per azione, pari a 731 milioni di euro per Draka, che aveva rifiutato ritenendo il prezzo troppo basso. L’offerta è stata superata lunedì da Prymsian, che ha messo sul tavolo 17,2 euro per azione, e successivamente da Tianjin Xinmao che ha rilanciato a 20,5 euro. Una portavoce del gruppo ha comunque sottolineato che Nexans continuerà a seguire attentamente gli sviluppi della vicenda e non si è espressa su una possibile nuova offerta. Draka, che si è detta non sorpresa della rinuncia di Nexans, ha annunciato oggi che avvierà negoziati con Xinmao per esplorare l’offerta della società cinese. “Dopo un’iniziale valutazione dell’annunciata intenzione di Xinmao di lanciare... Leggi tutto...

Accordo fatto su M&C, De Benedetti acquisterа 16,87% da Tamburi

Accordo fatto su M&C, De Benedetti acquisterа 16,87% da Tamburi

Accordo fatto su M&C, De Benedetti acquisterа 16,87% da Tamburi E’ pace fatta tra De Benedetti e Tambuti. I due soci di M&C hanno raggiunto oggi un accordo che prevede l’acquisto, da parte di Carlo De Benedetti di 80 milioni di azioni ordinarie di Management & Capitali da Tamburi Investment Partners e da Secontip, pari complessivamente al 16,87% del capitale del fondo salva imprese da lui stesso fondato. L’operazione, che avverrà il 21 dicembre a un prezzo di 0,215 euro in contanti per azione, per un controvalore complessivo di 17,2 milioni, porterà De Benedetti al 44,42% di Management e Capitali dall’attuale 27,55% detenuto attraverso la controllata Romed). Successivamente l’imprenditore promuoverà un’Opa obbligatoria al prezzo di 0,215 euro per azione in contanti sui rimanenti 263 milioni di titoli circa, con lo scopo di superare la soglia del 95% e delistare la società. Se invece a seguito dell’Opa arrivasse a detenere una partecipazione... Leggi tutto...

Borse poco mosse, Finmeccanica di nuovo nell’occhio del ciclone

Borse poco mosse, Finmeccanica di nuovo nell’occhio del ciclone

I principali indici europei stamani sono poco mossi. Ieri Wall Street ha chiuso la seduta in rialzo grazie a dati macro positivi. Oggi si attendono scambi contenuti a causa della festività, Thanksgiving Day, negli Stati Uniti. Il Nikkei giapponese ha chiuso in rialzo dello 0,5% a quota 10.079 punti, intorno ai massimi da cinque mesi toccati a inizio settimana, sostenuto dalla domanda degli investitori esteri e dal calo dello yen su dollaro. Tokyo ha così riguadagnato parte del terreno perso ieri, sui timori per le tensioni nella penisola coreana che hanno spinto gli investitori a prendere profitto. Ieri i mercati azionari hanno reagito positivamente all’annuncio del piano di austerity varato dal Governo irlandese che prevede una manovra da 15 miliardi di euro in quattro anni, fra tagli alle spese e nuove imposte. Tra i titoli da segnalare a piazza Affari (-0,24% il Ftse Mib a 19.893 punti), c’è Finmeccanica (-0,45% a 8,77 euro) per le rinnovate indiscrezioni, già smentite,... Leggi tutto...

BP, con cessione banca depositaria e Bormioli plusvalenza di 100 mln

BP, con cessione banca depositaria e Bormioli plusvalenza di 100 mln

MF riporta oggi che le banche popolari avrebbero dato mandato ad alcuni consulenti per cedere le attività di banca depositaria legate ad Arca Sgr di cui il Banco Popolare detiene il 28% e che complessivamente comprendono 17 miliardi di euro circa di masse gestite. Oltre ad Arca, Banco Popolare può contare sulle masse in gestione di Aletti Gestielle (circa 8 miliardi di euro) che potrebbero anch’esse cedute sempre per quanto riguarda l’attività di banca depositaria. Secondo le valutazioni di Intermonte l’operazione potrebbe complessivamente portare a una plusvalenza per il Banco Popolare di circa 50/60 milioni di euro, implicando un miglioramento del Core Tier1 (principale indice di patrimonializzazione) di circa 5 punti base. MF riporta inoltre che la società Bormioli (controllata quasi totalmente dal Banco Popolare e riveniente dal portafoglio merchant di Efibanca) sarebbe fuori dalla crisi e potrebbe finalmente essere ceduta per circa 375/400 milioni di euro. Il... Leggi tutto...

Pagina 1 di 212